Foglietto Corpo e Sangue di Cristo

Corpo e Sangue di Cristo- Anno C – 19 giugno 2022

IN ASCOLTO DELLA PAROLA

Prima lettura: Dal libro della Genesi  (Gen 14,18-20)

In quei giorni, Melchìsedek, re di Salem, offrì pane e vino: era sacerdote del Dio altissimo e benedisse Abram con queste parole: «Sia benedetto Abram dal Dio altissimo, creatore del cielo e della terra, e benedetto sia il Dio altissimo, che ti ha messo in mano i tuoi nemici». Ed Abram diede a lui la decima di tutto.

Salmo Responsoriale: Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore  (sal. 109)

Seconda lettura: Dalla lettera di san Paolo ai Corinzi  (1Cor 11,23-26)

Fratelli, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». Ogni volta, infatti, che mangiate questo pane e bevete al calice, voi annunciate la morte del Signore, finché egli venga

Vangelo: Dal vangelo secondo Luca  (Lc 9,11b-17)

In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla perché vada nei villaggi e nelle campagne dei dintorni, per alloggiare e trovare cibo: qui siamo in una zona deserta». Gesù disse loro: «Voi stessi date loro da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C’erano infatti circa cinquemila uomini. Egli disse ai suoi discepoli: «Fateli sedere a gruppi di cinquanta circa». Fecero così e li fecero sedere tutti quanti. Egli prese i cinque pani e i due pesci, alzò gli occhi al cielo, recitò su di essi la benedizione, li spezzò e li dava ai discepoli perché li distribuissero alla folla. Tutti mangiarono a sazietà e furono portati via i pezzi loro avanzati: dodici ceste.

Commento al Vangelo

Gli apostoli fanno notare a Gesù che sta per tramontare il sole. La notte scende rapidamente. Bisogna sciogliere l’assemblea: la massa enorme deve andare a procurarsi il cibo. Gesù risponde: «Date loro voi stessi da mangiare». Gli apostoli prendono coscienza della loro effettiva incapacità di fare questo: come si possono sfamare cinquemila persone con cinque pani e due pesci? Gesù allora compie il miracolo. La storia viene portata avanti assieme da Dio e dall’uomo. In che modo? Gesù moltiplica le nostre piccole possibilità.
La Messa è l’incontro datoci dal Signore per diventare una sola cosa con lui, e con lui tra di noi. Veniamo coinvolti nella persona di Gesù che si rende presente sull’altare nelle stesse condizioni in cui era sulla croce, benché in una dimensione diversa, la dimensione del risorto. Però veniamo coinvolti, cioè veniamo co-immolati con lui. L’alleanza con lui si approfondisce, diveniamo compartecipi del suo sacrificio, espiamo con lui che diventa nostro pane. Un grazie profondo a Cristo perché ci rende compartecipi della sua persona nella Comunione eucaristica e delle nostre persone così come lui ci ama.

PER CAMMINARE INSIEME CON LE COMUNITÀ

Lunedì 20
Madonna della Pace: ore 20.30 Consiglio Affari Economici della parrocchia.

Martedì 21
Cristo Re: dalle 7.00 alle 8.00 Adorazione Eucaristica Silenziosa

Venerdì 24
S.Apollinare: 11.30 Matrimonio di Sabrina e Michele;

Sabato 25
Cristo Re: ore 14.30 Battesimo di Rose;

ALTRI APPUNTAMENTI DA METTERE IN AGENDA

*Dal 18 al 21 agosto ci sarà il campeggio delle famiglie, chi desidera informazioni basta contatti il Parroco

*Il gruppo adolescenti propone per tutti i ragazzi dalla 1 superiore in su una settimana a Locri, dal 30 luglio al 7 agosto presso il centro “Don Milani”, per una settimana che metta insieme la conoscenza di persone e realtà impegnate nella lotta alle mafie, un po’ di lavoro e un po’ di mare. Sul sito si può trovare il programma dettagliato e il modulo di iscrizione.

*Per i ragazzi che stanno finendo la terza media, c’è la proposta del “Campeggio dei tipi loschi”, un campeggio di 3 giorni dedicato solo a ragazzi e ragazze del 2008 a Deggia. Per ulteriori dettagli basta contattare don Francesco o cercare sul sito di Noi Trento o sul sito delle nostre comunità.  I due turni sono: 28-30 agosto oppure 1-3 settembre.

CELEBRAZIONI DELLA SETTIMANA

 Lunedì
08.30 Cristo Re; 20.00 S. Apollinare

Martedì
08.30 Ss. Cosma e Damiano; 19.00 ss. Martiri

Mercoledì
08.00 s. Anna; 08.30 Cristo Re; 19.00 ss. Martiri

Giovedì
08.30 Cristo Re; 20.00 Madonna della Pace

Venerdì
08.30 Cristo Re; 19.00 ss. Martiri

Sabato
18.00 ss. Cosma e Damiano; 20.00 Madonna della Pace

Domenica
08.00 s. Anna; 09.00 s. Apollinare; 10.30 Cristo Re; 11.00 ss. Martiri; 19.00 ss. Martiri

 Confessioni: Salvo imprevisti, ogni sabato a Cristo Re dalle 15.00 alle 16.30

ORARI DI SEGRETERIA:
Cristo Re: dal lunedì al sabato: 09.00-10.30; lunedì e martedì: 17.00-19.00; mercoledì: 14.30-16.00
Santi Martiri: lunedì: 09.30-12.00

ORARI DEI PUNTI DI ASCOLTO:
Cristo Re: martedì: 09.30-11.00; mercoledì: 16.00-17.30; venerdì: 17.30-19.00
Santi Martiri: lunedì: 17.00-18.00; giovedì: 09.30-11.00

CONTATTI

Cristo Re: tel. 0461 823325 – tncristore@parrocchietn.it; parroco.tnnord@parrocchietn.it
Santi Martiri: tel. 0461 821542- tnsantimartiri@parrocchietn.it
Sito: parrocchietrentonord.diocesitn.it
Canale YouTube Unità pastorale Trento nord per seguire la Messa in streaming

Condividi con...
Email this to someone
email
Print this page
Print