Diario Calabria giorno 3

Nella giornata di oggi il nostro gruppo si è messo all’opera per la sistemazione e la pulizia del lido “don Milani”, confiscato all’ ndrangheta. L’obiettivo era quello aiutare l’associazione “Libera” a riportare questo ormai in disuso lido ad un nuovo splendore.

Spostare le reti e togliere piastrelle, tubi, rami e varie immondizie non è stato per nulla facile, ma ne è valsa la pena.

Dopo un’intensa mattinata lavorativa ci hanno ricompensato con un tuffo nello stupendo mare della Calabria.

Tornati dalla spiaggia, dopo un delizioso pranzo preparato dal nostro cuoco Gigi, ci sono state concesse due ore di riposo.

Nel tardo pomeriggio abbiamo guardato un documentario sulla mafia nel mondo che ci ha interessato molto.

Finito il documentario abbiamo avuto l’onore di accogliere nel centro don Milani Deborah Cartisano, figlia di Lolló Cartisano, imprenditore che, dopo aver deciso di non pagare il pizzo impostogli dalla mafia, venne sequestrato e poi ucciso dalla criminalità organizzata intorno agli anni 90. L’incontro ha emozionato e commosso tutti noi, soprattutto perché Deborah ha portato avanti la memoria e gli ideali del padre.

Anche il mercoledi si è concluso, con una bellissima passeggiata sotto le stelle sul lungomare di Gioiosa Jonica.

Andrea, Cristian, Jacopo, Matteo

Condividi con...
Email this to someone
email
Print this page
Print