Al fragore della armi rispondiamo con il silenzio della preghiera

Guerra in Ucraina, nuova veglia venerdì 25 febbraio in cattedrale (20.30) a Trento. Vescovo Lauro: “Al fragore della armi rispondiamo con il silenzio della preghiera”

Mentre il fragore delle armi si fa assordante, ci rivolgiamo ancora a Dio nel silenzio della preghiera perché conceda all’umanità il dono della pace, della ragione e dell’umiltà”. A poco più di una settimana dalla partecipata veglia in cattedrale, l’arcivescovo Lauro Tisi invita nuovamente a pregare per la pace domani, venerdì 25 febbraio, sempre in Duomo alle ore 20.30. L’invito anche in questa circostanza è ai fedeli trentini, alle ucraine e agli ucraini che vivono e lavorano sul territorio trentino (d’intesa con il “parroco” della comunità greco-cattolica don Augustin Babiak), a tutti coloro che intendono aderire all’invocazione per la cessazione del conflitto in Ucraina e per scongiurare che esso possa estendersi senza controllo. La veglia di preghiera sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi e in TV (Telepace Trento).

Condividi con...
Email this to someone
email
Print this page
Print