DORMITORIO SAN MASSIMILIANO KOLBE

Lunedì 1 marzo ad ore 8.30 è uscito l’ultimo ospite del dormitorio San Massimiliano Kolbe a Centochiavi. Si conclude così l’esperienza di accoglienza notturna per persone senza fissa dimora.
Il mese di febbraio ci ha visti impegnati in questa bellissima iniziativa della Diocesi di accoglienza per chi altrimenti avrebbe dovuto dormire all’aperto e al freddo. Si sono mobilitati moltissimi volontari; tutto dalla presenza notturna, dalla tazza di thè o pezzo di torta, all’accoglienza all’entrata, è stato svolto da volontari e gestito dalla Caritas Diocesana attraverso Fondazione Comunità Solidale. La regia è stata svolta in modo esemplare, discreto, accogliete e deciso da Alessandro Martinelli Direttore della Caritas, a lui va il nostro grazie per la sua presenza costante, attenta, allegra e di grand aiuto e supporto.
Davvero questa esperienza ha mosso la Comunità Santi Martiri in modo molto bello mettendo in rete varie persone e associazioni che collaborando hanno dato una grandissima testimonianza ed un aiuto concreto a tutte queste persone, non solo con il thè caldo, con un dolce, o un pezzo di pizza, di focaccia o altro ancora, ma soprattutto con il sorriso e il cercare una relazione con queste persone che nel tempo si sono fidate ed avvicinate sempre più. Grazie mille di cuore a tutti! Davvero si è vista una bella Comunità!
Come Parroco, ma soprattutto come membro di queste comunità, non posso che ringraziare Dio per tutto il bene e il bello che fa sempre nascere e crescere. Un grandissimo grazie di cuore a tutti!
Grazie, d Mauro

in allegato la lettera di ringraziamento di Caritas

Condividi con...
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print