SULLA TUA PAROLA

13 GENNAIO 2021

Vangelo di Mt. 4, 12-17

Avendo intanto saputo che Giovanni era stato arrestato, Gesù si ritirò nella Galilea e, lasciata Nazaret, venne ad abitare a Cafarnao, presso il mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, perché si adempisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia:

Il paese di Zàbulon e il paese di Nèftali, sulla via del mare, al di là del Giordano, Galilea delle genti; il popolo immerso nelle tenebre ha visto una grande luce; su quelli che dimoravano in terra e ombra di morte una luce si è levata.

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino».

 

PREGHIERA

dal Salmo 119

Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino.

Ho giurato, e lo confermo, di osservare i tuoi giusti giudizi.

Sono tanto umiliato, Signore: dammi vita secondo la tua parola.

Signore, gradisci le offerte delle mie labbra, insegnami i tuoi giudizi.

La mia vita è sempre in pericolo, ma non dimentico la tua legge.

I malvagi mi hanno teso un tranello, ma io non ho deviato dai tuoi precetti.

Mia eredità per sempre sono i tuoi insegnamenti, perché sono essi la gioia del mio cuore.

Ho piegato il mio cuore a compiere i tuoi decreti, in eterno, senza fine.

Condividi con...
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print