Confessioni comunitarie

Per vivere al meglio questo Natale, avremo la possibilità di vivere il sacramento della Riconciliazione, anche se con qualche novità.
La proposta sarà di vivere la Riconciliazione attraverso una celebrazione comunitaria: in ogni comunità, nei giorni tra il 21 e il 23 dicembre, si farà una celebrazione penitenziale nella quale vivremo e riceveremo il perdono del Signore attraverso la formula dell’assoluzione generale, senza il colloquio individuale con il sacerdote.
Questa possibilità di ricevere l’assoluzione è prevista in casi straordinari, e nella nostra diocesi il vescovo, in accordo con gli altri vescovi del Triveneto, ne ha autorizzato l’uso.
Tutti insieme, quindi, vivremo una celebrazione in cui metterci in ascolto della Parola di Dio, lasciare spazio ad un esame di coscienza personale, invocare insieme la misericordia di Dio e ricevere il perdono con l’assoluzione del sacerdote.
Questi gli orari delle celebrazioni penitenziali nelle varie comunità:

 

Chiese

posti lunedì martedì mercoledì
Cristo Re  100 17.00 18.30
Madonna della Pace 50 18.30
Sant’Apollinare 40 17.00
Santi Martiri 65 18.30
Santi Cosma e Damiano 26 17.00

QUESTI ORARI RESTERANNO IN VIGORE SALVO CHE NON CI SIANO DISPOSIZIONI NUOVE.

RICORDIAMO CHE L’ACCESSO ALLE SANTE MESSE E’ POSSIBILE FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO DI PERSONE CHE POSSONO PRENDERE POSTO IN CHIESA.

VI PREGHIAMO DI RISPETTARE LE DISPOSIZIONI DEL DISTANZIAMENTO SOCIALE

  • L’USO OBBLIGATORIO DELLA MASCHERINA PER TUTTA LA CELEBRAZIONE
  • LA COMUNIONE SI RICEVE SOLAMENTE SULLE MANI
  • NON CI SI SCAMBIA IL SEGNO DELLA PACE
  • LE OFFERTE POSSONO ESSERE DEPOSTE NEGLI APPOSITI CONTENITORI (non ci sarà la raccolta delle offerte durante le celebrazioni).
  • L’ENTRATA E L’USCITA DALLA CHIESA SARA’ REGOLATA DA DEI VOLONTARI.
Condividi con...
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print